NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itToronto

CONSIGLI UTILI CURIOSITA' ITINERARI LUOGHI DI RITROVO

La Path di Toronto: scopriamo la città sotterranea!

SkyWalk, Path

Una porzione elevata di PATH, lo SkyWalk, collega Union Station a diverse attrazioni a sud della stazione - Autore: Ville Miettinen - Licensed under the terms of the cc-by-2.0

Toronto è sicuramente tra le più famose città del Canada, forse la più conosciuta. Pensate che in molti la scambiano per la capitale che è, invece, rappresentata dalla città di Ottawa. Diverse sono le attrazioni che vale la pena visitare. Passeggiare in una città che a volta riesce a toccare i -30°, però, non è il massimo. Ecco l’alternativa, la città sotterranea. La Path di Toronto. Di cosa si tratta?

Path
Path, la città sotterranea di Toronto

La storia e la struttura della Path

Secondo Guinness World Records, Path è il più grande complesso commerciale sotterraneo del mondo con 371.600 m2. Un’enorme rete pedonale lunga più di 30 km che collega fermate della metropolitana, centri commerciali e tanti servizi. Il primo percorso pedonale sotterraneo a Toronto fu costruito nel 1900, quando il grande magazzino di Eaton costruì un tunnel sotto James Street. Ma fu solo nel 1927, con la costruzione di un collegamento tra la Union Station al Fairmont Royal York Hotel, che nacque la vera e propria Toronto sotterranea. Il progetto iniziò a estendersi negli anni ’70 e nel 2016 ha visto un aggiornamento che vede un’ulteriore ampliamento della rete. Il punto più a nord di Path è il Terminal degli autobus di Toronto a Dundas Street e Bay Street. Il punto a sud è Waterpark Place nel Queens Quay, mentre il suo asse principale est-ovest è parallelo a King Street.

Mercato nella path
Il mercato di Longo situato nella Path – Autore: Raysonho @ Open Grid Scheduler / Grid Engine

Al suo interno sono presenti negozi di ogni genere (circa 1200), ristoranti, musei, centri benessere, piste di pattinaggio, sculture, fontane e giardini. Ma non è finita qui. Oltre a essere una delle attrazioni caratteristiche della città, risulta essere una trovata geniale per tutti residenti che devono spostarsi per lavoro o per necessità. Nei freddi mesi invernali di Toronto consente, infatti, di avere un collegamento diretto tra gli edifici esterni e quelli sotterranei. Un esempio? Il Municipio o il Metro Hall! Unisce l’utile al dilettevole, ecco! Ma come raggiungere la Path? Semplice! Ogni volta che entrate in una stazione della metropolitana a Downtown siete fondamentalmente già nella PATH! Infatti, collega le stazioni di Osgoode, St. Andrew, Union, King, Queen e Dundas.

Beh, vale proprio la pena visitarla!

La Path di Toronto: scopriamo la città sotterranea! ultima modifica: 2020-04-03T03:00:00-04:00 da Mariateresa Marotta
To Top