NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itToronto

ARTE EVENTI

Gogh by car: la prima mostra drive-in al mondo sarà a Toronto

Notte stellata: l'opera di van gogh

L’emergenza Coronavirus ci ha costretti a cambiare le nostre abitudini, ma ha anche messo in moto la nostra creatività, facendoci riscoprire doti che, magari, non sapevamo di avere. Abbiamo imparato a dare valore alle piccole cose, ad affrontare questa nuova situazione con altri mezzi. Ma anche a riportare di moda cose passate, considerate out. Una di queste è il drive-in. I cinema all’aperto, con macchine parcheggiate in grandi spiazzali, stanno spopolando di nuovo in Italia. E anche il Canada contempla questa modalità. Non solo per il cinema, pure per l’arte. In questo modo, infatti, si è organizzata l’Immersive Van Gogh Exhibit. Carino, vero?! Vi raccontiamo tutto qui di seguito.

Gogh by car, dal 18 al 28 giugno

Le opere di Van Gogh saranno esposte a Toronto nel mese di giugno. La mostra, prevista per maggio ma slittata di un mese, sarà visitabile comodamente dall’abitacolo della propria auto. La prima esibizione drive-in al mondo intitolata, appunto, Gogh by Car sarà fruibile dal 18 al 28 giugno. “Presentare eventi culturali durante questo periodo di COVID-19 è una sfida incredibile e siamo rattristati nel vedere il calendario culturale a Toronto ridotto, poiché quasi tutte le istituzioni artistiche hanno cancellato i loro eventi”, ha dichiarato il gruppo organizzatore. I capolavori del pittore olandese saranno proiettati sui muri in uno spazio di circa 900 metri quadrati, a Yonge Street, 1, accessibile con l’auto. 14 a turno. Le proiezioni dureranno circa 35 minuti e saranno accompagnate da sottofondi musicali per uno spettacolo unico, emozionate, a tutto tondo, che coniuga arte, musica, magia, immaginazione.

Van Gogh Exhibit. modalità mostra
Immagine dalla pagina Facebook Immersive Van Gogh Exhibit

Ogni pennellata del pittore, dai paesaggi soleggiati alle ambientazioni notturne, sarà animata, avrà vita e vitalità. I mangiatori di patate, Notte stellata, I Girasoli: sono solo alcuni dei quadri oggetto dell’esibizione.
Un modo, questo, per far ripartire l’arte e la cultura dopo mesi di stop e per offrire agli appassionati un’alternativa alle solite mostre. E l’iniziativa è piaciuta. Le vendite sul sito vanno a gogo, il prezzo del biglietto si aggira sui 60 euro, e si sono già registrate giornate sold out. Tutto ciò fan ben sperare e apre la strada all’organizzazione di eventi simili. “Siamo ottimisti sul fatto che luoghi e destinazioni culturali saranno presto in grado di aprirsi a raduni più grandi” – ha affermato in un’intervista Svetlana Dvoretsky, coproduttore di Lighthouse Immersive. L’esperimento può già dirsi riuscito.

Da luglio, invece, la mostra walk-in

Chi acquista i biglietti di Gogh by Car, inoltre, avrà in omaggio i biglietti per walk-in Immersive Van Gogh. Infatti, si sta lavorando anche per consentire una visita alla mostra “su due piedi”. Si dovrà aspettare i primi di luglio, però, per assistere a “Gogh the Distance”. Dei cerchi sul pavimento serviranno a far rispettare le distanze tra gli spettatori, che dovranno indossare comunque la mascherina. La mostra, in questo caso, sarà visitabile fino a settembre. “Stiamo adottando tutte le misure per garantire che i nostri clienti siano in grado di assorbire appieno l’incredibile scala e l’impatto visivo dell’arte, del film e dell’esperienza sonora” – ha affermato ancora la coproduttrice. L’arte, in definitiva, non si ferma mai. Anzi, trova sempre nuovi modi per esprimersi.

Gogh by car: la prima mostra drive-in al mondo sarà a Toronto ultima modifica: 2020-05-29T04:04:33-04:00 da Serena Villella
To Top