NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itToronto

ARTE CULTURA LO SAPEVI CHE

Princess of Wales Theatre, il fiore all’occhiello di Toronto

Teatro Principessa del Galles

Sono diversi i luoghi da visitare nella grandissima città di Toronto. Lo abbiamo ribadito più volte, è vero. Ma in questo periodo di emergenza sanitaria da visitare abbiamo ben poco. Non ci è permesso di girare per la città se non per comprovati motivi di necessità. Ma ci è consentito stare a casa e da casa, attraverso il web, possiamo “visitare” tutti i posti del mondo. Oggi, vi portiamo alla scoperta di The Princess of Wales Theatre.

Storia del Princess of Wales Theatre

Ubicato in King Street West, nel centro di Entertainment District di Toronto, il Teatro della Principessa del Galles è una struttura moderna da 2000 posti. Fu costruito da David ed Ed Mirvish, fondatori della Mirvish Production. Il nome del teatro ha un triplice significato. Onora Diana, principessa del Galles. Collega l’edificio al suo teatro gemello, il Royal Alexandra, un isolato a est. Anche quest’ultimo, di proprietà della Mirvish Production, è chiamato così per un’ex principessa del Galles. Infine, ricorda il Princess Theatre, il primo teatro “di prima classe” di Toronto, che si trovava a tre isolati a est fino al 1931. La costruzione iniziò il 6 agosto 1991 e l’edificio fu aperto al pubblico con il musical Miss Saigon il 26 maggio 1993.

Interno teatro
Il teatro offre 2000 posti a sedere

Si è pensato alla massima flessibilità durante la costruzione. Il suo palcoscenico è uno dei più ampi e profondi del Nord America, tanto da ospitare spettacoli teatrali spettacolari. La soluzione dell’architetto, Peter Smith, presenta una pianta a ferro di cavallo a due gallerie collegate al proscenio da sedili ribaltabili. Tutti i 2000 posti a sedere sono disposti in maniera tale da godere di una vista eccellente. La ditta Yabu-Pushelberg è responsabile del design degli interni del teatro. Impiegando i migliori materiali hanno creato un mix tra design classico e moderno.

Un punto di riferimento per l’arte contemporanea e tradizionale

L’interno del teatro presenta, poi, il lavoro di dozzine di artisti e artigiani altamente qualificati. Pavimenti alla veneziana, vetri luminosi, lampade in vetro soffiato e lampade in metallo fatte a mano. Porte, archi, corrimano sono realizzati con un’insolita varietà di mogano – legno di Sapele – proveniente dall’Africa. I murales che decorano le pareti interne, l’arco del proscenio, la fly tower e la cupola del soffitto sono opera del famoso artista Frank Stella. Le sue opere coprono oltre 1000 m2 e rappresentano quella che si ritiene sia la più grande installazione murale di questo secolo. I disegni dei murales contenuti nel Princess of Wales Theatre, infatti, sono stati esposti nei musei d’arte di tutto il mondo. Insomma, il meglio del design tradizionale e contemporaneo in un’unica struttura.

Princess of wales theatre Spettacolo teatrale
Uno spettacolo nel Princess of Wales Theatre

Diversi gli spettacoli successivi a Miss Saigon nel Princess of Wales Theatre. La bella e la bestia, Il Re leone, Les Misérables, Hairspray, Chicago, Oliver!, Cabaret, The Phantom of the Opera e The Sound of Music. Inoltre, il teatro ha ospitato centinaia di visitatori ma anche architetti, designer, ingegneri e professionisti del teatro di tutto il mondo. Questi ultimi, venuti fin qui non solo per vedere uno spettacolo, ma per studiare architettura, design e opere d’arte di una struttura teatrale punto di riferimento nel mondo.

Princess of Wales Theatre, il fiore all’occhiello di Toronto ultima modifica: 2020-04-14T06:51:01-04:00 da Mariateresa Marotta
To Top