CHIESE

St. James Cathedral: il culto a Toronto

St James Cathedral

Il Ministero della Cultura l’ha definita patrimonio storico dell’Ontario: la St. James Cathedral di Toronto è stata la prima chiesa anglicana del Canada. Una visita in questo gioiello è parte del tour per chi visita la metropoli canadese. Ciò che colpisce non sono solo le sue bellezze architettoniche, ma anche il suo culto, così profondamente radicato nella popolazione. Scopriamo di più su questa splendida chiesa e come si impegna nel sociale della realtà canadese.

St. James Cathedral: eredità neogotica del 1800

Con le sue origini ottocentesche, la St. James Cathedral conserva linee architettoniche neogotiche di grande valore, decorazioni in marmo e ampie vetrate colorate che catturano subito l’attenzione visitando la chiesa. Cosa raccontano le sue immagini? È la storia di Dio che viene ripercorsa in vetro colorato, per spiegare il suo rapporto con l’uomo che si riflette in tutto l’ambiente coi suoi colori e i suoi riflessi suggestivi.

St. James Cathedral - Le vetrate colorate

Le vetrate colorate

Le 12 campane suonano a festa nei grandi eventi e l’alta torre del campanile si erge per ben 92 metri di altezza, conquistandosi il primato di essere tra le più alte del mondo, anche se non raggiunge l’altezza della CN Tower. La cattedrale di Toronto è fortemente legata al giardino interno che risale al XIX secolo. Qui il tempo sembra si sia fermato ad allora, accogliendo i suoi ospiti con una tranquillità che è in netto contrasto con il caos cittadino presente fuori dalle mura della chiesa anglicana. Luminosa e maestosa, St. James Cathedral si trova al centro della città di Toronto.

Musica e impegno sociale nella chiesa anglicana

Oltre ad ammirare l’architettura interne ed esterna della cattedrale di Toronto, i turisti rimangono estasiati dalla musica eseguita nelle celebrazioni. Merito del coro professionista, che si impegna a realizzare melodie affascinanti, ma anche dell’organo a canne, parte integrante della chiesa. Musica e culto qui in Canada diventano una cosa sola e coinvolgono i fedeli che si lasciano trasportare dalle sue note, sia durante la liturgia che in altri eventi organizzati dal clero.

St. James Cathedral - L'organo a canne

L’organo a canne

Siete mai stati in una chiesa anglicana? Di certo sarà una sorpresa sapere che tutti durante la celebrazione possono e devono partecipare attivamente. Ci sono i lettori, i ministri laici, i musicisti, gli intercessori e persino i sidespersons, con il compito di fare soprattutto servizio di accoglienza alle porte della cattedrale. E poi c’è l’impegno sociale, punto di forza di questa realtà clericale. Si collabora con enti benefici come Amnesty International e con tante diverse associazioni a favore degli emarginati, per favorire il rispetto dei diritti umani. La fede, motore che muove ogni progetto all’interno della St. James Cathedral, è sentita dalle famiglie e anche dai bambini ed è talmente forte da essere trasmessa ai visitatori anche solo per quei brevi istanti dedicati alla scoperta dell’antica chiesa di Toronto.

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.

St. James Cathedral: il culto a Toronto ultima modifica: 2019-01-16T03:27:01+00:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

To Top