EDIFICI STORICI MONUMENTI

Casa Loma, sfarzosa dimora novecentesca a Toronto

Casa Loma Toronto, museo

Castello o residenza di lusso? Casa Loma è un po’ tutte e due le cose e rappresenta un esempio di come le ricchezze private di un tempo possono poi diventare un bene pubblico. Si trova a Toronto ed è una casa-museo che i turisti, compresi gli italiani a Toronto, non perdono occasione per visitare, affascinati dai suoi arredi sfarzosi e dalla sua maestosità, sia interna che esterna. Facciamo un giro per le sue numerose stanze e ricordiamo quanto basta della sua interessante storia e del suo proprietario.

Sir Pellatt e la sua Casa Loma

Dopo ben tre anni di lavori, Casa Loma fu pronta per ospitare il suo proprietario, un uomo facoltoso di nome Sir Henry Pellatt. Siamo nel 1914 e l’impero del finanziere era all’apice del successo. Non è un segreto che la costruzione della dimora richiese moltissimi soldi. Sir Pellatt amava il lusso e le comodità, come dimostra lo sfarzo interno della proprietà, che è arricchito da oggetti e opere d’arte di grandissimo valore. Non si badò a spese né per la progettazione né per l’arredo: Casa Loma ha ben 98 stanze, 30 bagni, una piscina coperta, tre piste da bowling e un poligono di tiro. Tutto dimostra quanto il suo proprietario pensasse in grande e non avesse intenzione di farsi mancare proprio nulla, circondandosi anche del superfluo.

Casa Loma Toronto, reggia di Sir Pellatt

Una panoramica dello splendore di Casa Loma, sfarzosa reggia oggi bene pubblico

Lo chiamavano il miliardario stravagante di Toronto. Ma, con a stessa rapidità con cui fece successo, finì per disperdere il suo patrimonio e decadere in rovina. Morì quasi senza un soldo: Casa Loma fu venduta e i suoi oggetti messi all’asta. Per un breve periodo venne impiegata come hotel di lusso, ma ben presto divenne un patrimonio pubblico che oggi è visitabile come museo storico.

Casa Loma: location di film ed eredità storica

Ogni ambiente di Casa Loma ha il suo fascino. I giardini esterni ricordano quelli delle dimore reali, tra fontane, siepi e sculture circondate da fiori profumati e colorati su una vista mozzafiato. Le scuderie hanno avuto un ruolo importante anche dal punto di vista storico durante la seconda guerra mondiale. Pare che fossero usate per la costruzione segreta di dispositivi sonar. Il conservatorio è stato utilizzato dai registi di X-Men per girare alcune scene del film, ma ha avuto una certa risonanza anche come location di altre pellicole americane famose. Inoltre, non è stata l’unica stanza scelta per riprese cinematografiche: gli interni di Casa Loma racchiudono quell’alone di mistero misto a sfarzo che si presta perfettamente per qualsiasi scena.

Casa Loma Toronto, conservatorio

Il Conservatorio di Casa Loma, location esclusiva di molti film famosi

Tra suite, biblioteca e sala da ballo sembrerà di essere proprio sul set di un film d’epoca! Percorrendo poi la salita che porta in cima alla torre o il lungo tunnel segreto, il mistero prende vita e ci si lascia suggestionare da un’atmosfera quasi surreale. Oggi Casa Loma è una delle più grandi attrazioni di Toronto e rappresenta un affascinante squarcio di un secolo fa dove si avrà la sensazione di tornare indietro nel tempo e restare sospesi tra passato e presente.

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.

Casa Loma, sfarzosa dimora novecentesca a Toronto ultima modifica: 2019-01-26T11:00:03-04:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

To Top