ITINERARI STORIA

Conoscete davvero la bellissima Toronto?

I gemellaggi italiani di Toronto - Toronto

Non serve essere stato a Toronto per conoscerne l’unicità delle sue bellezze e dei suoi complessi di grattacieli. La città, inoltre, è anche il motore economico del paese nordamericano viste le tante multinazionali che hanno collocato qui le loro sedi. Città estremamente multiculturale e multietnica, nei suoi confini ospita un’importante colonia di oltre 500.000 italiani.

Una città nella città

Toronto sorge nella regione dei grandi laghi e si estende per 46 chilometri sulla riva dell’Ontario. Il territorio della città per un lungo periodo della sua storia ha ospitato gli indiani Irochesi e gli Uroni. L’aumento della sua popolazione in età industriale si deve al massiccio arrivo di emigranti europei, in particolare irlandesi, che contribuirono alla diffusione del cattolicesimo, molto diffuso in Canada.

Toronto Vista Dal Lago Ontario

Uno scorcio di Toronto vista dal lago Ontario. Fonte: Swim Guide

La città straordinariamente moderna, più importante ed influente della capitale Ottawa. Nei sotterranei della metropoli, il path, si estende una vera e propria seconda Toronto, dove migliaia di persone si spostano a piedi quando la temperatura dell’esterno è molto rigida, soprattutto durante l’inverno. Qui infatti, le temperature sono molto più miti, superando anche di dieci gradi quelle percepite in strada. La città canadese offre una straordinaria panoramica di attrazioni e intrattenimenti, come bar e ristoranti, oltre ad un vero e proprio quartiere delle grandi marche, Yorkville. Non solo. Svariati, infatti, sono i monumenti e i luoghi di interesse culturale.

La CN Tower e il Rogers Centre

Una delle attrazioni più famose di Toronto è sicuramente la Canadian National Tower (o CN Tower), che è stata la torre più alta del mondo dall’anno in cui fu ultimata, il 1976, fino al 2007, quando il Burj Khalifa di Dubai superò i suoi 553,3 metri. La torre è dotata di un ascensore che sale in maniera rapidissima fino alla cima, dove sono presenti vari affacci panoramici e il ristorante girevole più alto del mondo.

La CN Tower di Toronto

La CN Tower di Toronto. Fonte: Foodservice and Hospitality Magazine

Un altro punto di riferimento nell’ambito dell’intrattenimento di Toronto è il modernissimo stadio Rogers Centre, dove gioca la squadra di baseball della città. Questa struttura pionieristica possiede una cupola semimovente che lo rende lo stadio coperto più grande del mondo. Una struttura di questo tipo, ovviamente, non può non ospitare anche altre grandi manifestazioni. Importanti concerti, appuntamenti della lega WWE di wrestling oltre a partite di calcio internazionali di grande spessore hanno avuto in passato questa straordinaria location.

I grattacieli di Toronto

Toronto possiede tutte le caratteristiche della grande metropoli, con strutture futuristiche e grandi grattacieli. Uno su tutti è il First Canadian Place, realizzato nel 1875 e sede della Bank of Montreal, che è il palazzo più alto di tutto il Canada con i suoi 298 metri. La massiccia presenza di marmo nella costruzione lo colloca al primo posto anche nella classifica degli edifici con più marmo di Carrara del globo.

Toronto City Hall

La Toronto City Hall. Fonte: Urban Toronto

La città ospita anche tre importanti complessi di grattacieli, come il Toronto City Hall, sede del municipio cittadino, i cui palazzi sono disposti a ferro di cavallo. Il Toronto Dominion Centre, invece, è un agglomerato di sei grattacieli progettati dal celebre architetto razionalista tedesco Ludwig Mies van der Rohe.
Il Brookfield Place, infine, è un complesso che è stato completato in diversi periodi e ospita la celebre Hockey Hall of Fame e la Allen Lambert Galleria, progettata dall’innovativo architetto spagnolo Santiago Calatrava.
Degno di una menzione è anche il più importante centro commerciale della città, nonché il più grande di tutto il Canada orientale, il Toronto Eaton Centre. Nel realizzarlo l’architetto tedesco Eberhard Zeidler si ispirò alla Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.

Gli edifici culturali di Toronto

Anche la Toronto culturale ha assunto, negli anni, una grande importanza, che regge il confronto con il patrimonio di altre metropoli mondiali. Il Royal Ontario Museum è la struttura museale più importante del paese ed ospita collezioni provenienti da tutto il mondo. Gli oggetti sono raccolti nelle due marcosezioni che trattano la storia naturale e le culture del pianeta. L’Ontario Science Museum è il grande museo delle scienze della città, mentre l’Art Gallery of Ontario è il punto di riferimento artistico di Toronto. La struttura, tra le altre opere, ospita la più grande collezione mondiale di sculture del britannico Henry Moore. È presente, inoltre, la recentissima Galleria Italia, in cui sono esposte varie opere del Belpaese.

Casa Loma a Toronto

Casa Loma. Fonte: wikipedia

Come accaduto in molte città europee, Nel XIX secolo Toronto è stata investita da un’ondata neogotica che ci ha lasciato in eredità due degli edifici storici più belli della città. Una è la Cattedrale di San Michele, costruita nella metà dell’Ottocento. Dei primi del Novecento è invece la Casa Loma , costruita dall’architetto canadese Edward James Lennox come residenza del finanziere Sir Henry Pellatt.
Una grande città dalle mille attrattive insomma, meta sempre più frequente per i turisti di tutto il mondo. Oltre ad essere una metropoli di grande fascino in ogni periodo dell’anno.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Conoscete davvero la bellissima Toronto? ultima modifica: 2019-03-30T09:00:58-04:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top