NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itToronto

STORIE

Roberto, un italiano che a Toronto…ha trovato l’America

Roberto - Bandiere Italiana E Canadese

I tempi del cosiddetto sogno americano sono ormai lontani, ma ancora oggi è possibile venire a conoscenza di storie che ci ricordano quelle dei nostri avi, emigrati nel Nuovo Continente con pochi spicci in tasca per realizzare un sogno. Quello che il palermitano Roberto Infantellina voleva esaudire non era un desiderio di realizzazione lavorativa, ma d’amore. Ma anche quando il sentimento è finito, Roberto si era già innamorato di Toronto. E non l’ha mai più lasciata.

La scelta coraggiosa di Roberto

La storia del cuoco palermitano Roberto Infantellina racconta un grande sentimento come l’amore e una scelta coraggiosa ai limiti dell’incoscienza. Il siciliano, infatti, vent’anni fa decise di seguire la sua donna a Toronto, senza un lavoro e senza conoscere la lingua. Tutto ciò che lo spingeva era l’amore che lo legava a lei. Non era alla ricerca vera e propria di un impiego, infatti, ma solo dalla voglia di nuove avventure al seguito della sua bella. Poco dopo, tuttavia, il sentimento è svanito e i due hanno preso strade separate. Roberto, però, dopo due anni riesce a ottenere la residenza e decide di ripartire dal basso.

Roberto Infantellina
Roberto Infantellina, il palermitano che ha trovato la sua dimensione a Toronto. Fonte: Meridione News

Il siciliano, infatti, conosce un cuoco originario di Roma ed entra nella sua cucina di Little Italy per svolgere le mansioni più umili. Comincia, infatti, tagliando verdure e pelando patate, con l’obiettivo di imparare a cucinare. Quando l’anno dopo il suo maestro si licenzia, il palermitano è subito pronto a prendere il suo posto. E anche quando le cose cominciano a non andare bene per l’attività di ristorazione italiana, Roberto non si perde mai d’animo. Perché Toronto è una città ricca di opportunità e ogni cittadino, canadese e non, ha la possibilità di trovare la sua strada.

Le mille opportunità di Toronto

Forte della consapevolezza di essere ormai un cuoco di discreta bravura ed esperienza, Roberto Infantellina ha lavorato per altri due ristoranti torontiani, fino ad arrivare al suo attuale posto di lavoro, nella zona residenziale della città. La sua grande forza lo ha messo di fronte a tanti momenti di difficoltà, soprattutto dopo la separazione con la compagna. L’inaspettato talento in la cucina e l’amore innato per la musica metal lo hanno spinto a non cadere nella tentazione di tornare a casa, ma di restare in una metropoli in cui le sue passioni potessero essere liberamente coltivate ed essere anche fonte di sostentamento.

Roberto - Voivod
Il metal canadese è stato un altro motivo che ha convinto il protagonista della nostra storia a vivere a Toronto. Nella foto vediamo i componenti del gruppo Voivod. Fonte: Rolling Stone

Roberto, infatti, è la più grande testimonianza che Toronto e il Canada possono essere un approdo sicuro per chi si sente stretto nella sua terra natia. Il suo desiderio di vivere una vita a cento all’ora lo ha portato a qualche dissolutezza ma anche, negli ultimi anni, a trovare l’amore di Jane, una bella canadese, con cui il siciliano ha tutta l’intenzione di trascorrere tutta la vita. A Toronto, naturalmente!

Roberto, un italiano che a Toronto…ha trovato l’America ultima modifica: 2019-07-26T09:00:38-04:00 da Luigi Bove
To Top