CULTURA LO SAPEVI CHE

Il festival canadese dello sciroppo d’acero

Festival Dello Sciroppo D'acero - Bottiglie

Fonte: Logel's Auto Parts

L’importanza dello sciroppo d’acero in Canada si può racchiudere in un due dati significativi. Il primo è che in questo Paese si produce il 75% del fabbisogno mondiale di questo prodotto. Il secondo è testimoniato dalla presenza della foglia d’acero sulla bandiera canadese. La raccolta di questo prezioso nettare per i canadesi costituisce un rituale da celebrare addirittura con delle vere e proprie feste. I Festival dello sciroppo d’acero, infatti, sono celebrati in primavera in alcune città del Canada, tra cui Toronto.

L’importanza dello sciroppo d’acero in Canada

Ma cos’è lo sciroppo d’acero? Nient’altro che un prodotto derivante dalla lavorazione della linfa di uno degli alberi più diffusi in Canada: l’acero, appunto! In alcune zone (come l’Ontario e il Québéc) si presentano le condizioni climatiche ideali per l’estrazione di questo liquido che, dopo una lenta lavorazione, si trasforma in uno dei dolcificanti naturali più famosi al mondo. Lo sciroppo d’acero, infatti, proviene dall’amido degli aceri che con il calore della primavera si trasforma in zucchero, che si mischia con l’acqua e scorre nelle venature del fusto. Agli inizi di marzo si comincia a raccogliere questo fluido, che viene successivamente bollito e ridotto. Il prodotto finale è uno sciroppo dolcissimo, molto amato dagli abitanti del Nuovo Continente. Può avere quattro colorazioni: dorato, ambrato, scuro e molto scuro. Più il colore è forte e deciso, più è intenso il suo gusto.

Festival Dello Sciroppo D'acero - produzione

Produzione dello sciroppo

Il festival dello sciroppo d’acero va a celebrare quello che in Canada è davvero considerato come il nettare degli dei. Dotato di un alto contenuto di sali minerali, questo prodotto ha, infatti, grandi proprietà energizzanti e depurative. Lo sciroppo d’acero viene utilizzato come condimento per le torte tipiche del Nord-America, o nelle macedonie di frutta. Ma è il waffle, il classico dolce a cialda del centro Europa, che lo valorizza più di ogni altro dolce, soprattutto se allo sciroppo viene aggiunto un po’ di burro.

I festival dello sciroppo d’acero

La produzione di questo prodotto comincia dalla raccolta della linfa degli aceri che, come detto, si celebra in un vero e proprio Festival dello sciroppo d’acero. Le zone contraddistinte da questa usanza tutta canadese sono essenzialmente quattro: l’Ontario, il Québéc, il New Brunswick e la Nuova Scozia. Nei mesi di marzo e aprile molte aziende agricole ospitano tanti turisti per mostrare il processo ormai secolare di estrazione della linfa dagli aceri e della bollitura di questo liquido fino a quando diventa sciroppato.
I vari festival dello sciroppo d’acero prevedono tour delle strutture produttive, le tipiche cabane à sucre, oltre a spiegazioni riguardanti la lavorazione del prodotto. Ma il momento più atteso è, ovviamente, quello della degustazione in cui il prodotto finito viene proposto con ogni tipo di alimento, dolce e salato.

Festival dello sciroppo d'acero - Black Creek Village Shoots Black Creek Village Shoots

Black Creek Village

Davvero imperdibile è il festival dello sciroppo d’acero a Toronto, che si svolge nel Black Creek Pioneer Village. Questo è un enorme museo all’aperto che ripropone un villaggio del 1860, in cui tutti indossano costumi vittoriani. Il villaggio si affaccia sul fiume Black Creek e dal 1960, anno della sua apertura, è gestito dalla Toronto and Region Conservation Authority. Questo ente si occupa di tutelare i quaranta edifici storici, tutti dotati di arredi dell’epoca vittoriana. È spesso location di rievocazioni storiche ed è proprio in questa ottica che qui avviene l’estrazione della linfa degli aceri alla maniera delle vecchie generazioni. Una vera e propria riscoperta di usi e costumi di un passato che ha tramandato la tradizione culinaria di un prodotto che è amatissimo da grandi e piccini nel presente.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Il festival canadese dello sciroppo d’acero ultima modifica: 2019-01-25T15:06:51-04:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top